Pasta plasmata, sono la pelle preferita da muri e soffitti. Facile e malleabile posso rispondere a richieste di modernità accompagnandomi volentieri a compagni sia vecchi che antichi; con grande dignità sopporto il segno del tempo allontanando false vergogne e ingiusti timori di mal comparire alla vista. Oggetto di variazioni tecniche con le quali caratterizzo le epoche di riferimento, accompagno la scelta di colori e finiture per esprimere nobiltà e ruralità, semplicità ed elaborazione. Superfici scabrose, lisce, irregolari, scavate e maltrattate dalle ingiurie con le quali esprimo le mie risposte alle richieste, rappresentano le sfumature dalla cui tavolozza prende spunto l’artista, il tecnico, l’estroso, lo storico, l’abulico o l’incerto.

Il profilo da gronda si trasforma in cornice per finestra
Il profilo da gronda si trasforma in cornice per finestra
Il rame esalta la propria bellezza se aggredito dalla vetustà che gli conferisce il colore verde che solo a lui si riferisce
Il rame esalta la propria bellezza se aggredito dalla vetustà che gli conferisce il colore verde che solo a lui si riferisce
Le colature dell'acqua disegnano la superficie con pennellate d'artista
Le colature dell’acqua disegnano la superficie con pennellate d’artista